Foto di denti e mascherina invisalign

Invisalign l’apparecchio invisibile

Chiamato anche l’apparecchio invisibile, l’Invisalign è un vero e proprio trattamento ortodontico.

Allinea i denti grazie a delle mascherine di materiale speciale completamente trasparenti.

Ancora più estetico dell’apparecchio in ceramica bianca.

Per questo motivo è un trattamento particolarmente indicato per gli adulti che non si sentirebbero a loro agio con un apparecchio fisso tradizionale.

Per utilizzarlo nei bambini sarebbe preferibile attendere che abbiano tutti i denti definitivi presenti.

Ma in alcuni casi si può cominciare quando c’è ancora una situazione mista di denti da latte e permanenti.  (Leggi anche ‘denti da latte quando cadono’)

Gentile utente ti informo che, in qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei eventualmente generati dai miei link presenti negli articoli del blog e segnalati con #pubblicità. Questo per te non cambia nulla, infatti il prezzo finale rimane uguale.

I prodotti consigliati sono stati scelti per te con la massima cura e competenza, ti ringrazio se li sceglierai.

Come funziona l’invisalign

Il sistema invisalign comprende l’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti che si susseguono.

Ognuna applica degli spostamenti fino ad ottenere l’allineamento ideale.

Il professionista procede a fare una ‘scansione’ della bocca con uno scanner intra  orale per nulla dolorosa. 

Così si potrà creare una simulazione in 3D in modo da vedere subito quale sarà il risultato finale e le varie fasi.

Il sistema è molto personalizzato.

Infatti a seconda della situazione iniziale e del difetto da correggere ci saranno un numero di mascherine da usare che porteranno al sorriso perfetto. 

Il particolare materiale elastico da cui sono costituite, ottenuto e brevettato dall’azienda americana produttrice dopo vari tentativi, permette di ottenere degli spostamenti delicati ma ottimali.

Può essere necessario per alcuni spostamenti più complessi, applicare sui denti dei piccoli ‘attachment’ .

Tranquilli perchè sono sempre invisibili e servono alla mascherina ad ottenere la giusta quantità di forza nella giusta direzione.

Ogni mascherina agisce in modo programmato, può spostare solo un determinato dente o un settore nel momento giusto stabilito.

Le mascherine vanno cambiate ogni 15 giorni circa ed è importante la costanza con la quale le si usa.

Infatti a parte per mangiare e lavarsi i denti vanno tenute sempre su. I primi risultati si vedono velocemente ma quelli più apprezzabili si hanno dopo sei mesi circa, la durata ovviamente dipende da caso a caso.

L’Invisalign può essere utilizzato per risolvere vari problemi:  

  • denti affollati 
  • morso profondo 
  • morso aperto
  • morso inverso 
  • morso crociato
  • denti storti o con spazi
 

Come pulire le mascherine

Le mascherine Invisalign vanno pulite ogni volta che le togli e le rimetti con uno spazzolino morbido (non lo stesso usato per i denti) e acqua. Ti consiglio questo della Geldis #pubblicità che è più compatto e maneggevole di quelli per le dentiere che valuto troppo grandi per le mascherine.

Il mio Invisalign puzza…

Purtroppo dopo alcuni giorni di utilizzo capita che le mascherine prendano un cattivo odore. Questo avviene nonostante la pulizia quotidiana a causa dei moltissimi batteri che si depositano sulla superficie di tutti i dispositivi mobili in genere (dentiere, bite ecc.). In questo caso si può aggiungere alla pulizia quotidiana detergente specifico come questo della Geldis#pubblicità che ne preserva anche il bianco e la trasparenza in caso di ingiallimento (provato personalmente sulle mascherine di mia figlia).

Si possono anche mettere in un bicchiere di acqua tiepida in cui sciogliere le apposite pastiglie per la pulizia degli apparecchi mobili#pubblicità, avendo cura di non lasciarle più del necessario.

Molto semplice, niente a che vedere con la pulizia di un apparecchio fisso dentale.

Una volta finito il trattamento e ottenuto l’allineamento desiderato si passerà a una fase di contenzione, tipica di ogni trattamento ortodontico.

Infatti bisogna assicurarsi di mantenere i denti allineati altrimenti in poco tempo tornerebbero nella posizione iniziale o quasi.

Solitamente il sistema Invisalign prevede delle mascherine contenitive che non applicano nessuna forza ma mantengono l’allineamento e vanno utilizzate di notte per lungo tempo.

Nei ragazzi avvolte si preferisce una contenzione fissa, interna, sempre invisibile ma più sicura per loro. 

Ti segnalo questo utilissimo strumento per la rimozione facile delle tue mascherine #pubblicità. Ti eviterà di spaccarti le unghie e di soffrire specialmente nei primi giorni di utilizzo quando le mascherine sono più aderenti.

Vantaggi dell’Invisalign

  • È meno doloro rispetto all’apparecchio fisso;
  • è invisibile in bocca;
  • non altera la pronuncia quando parli;
  • non rovina i denti;
  • si pulisce facilmente.

Altri vantaggi 

Oltre a quelli già elencati nella didascalia, un altro vantaggio è senz’altro la durata degli appuntamenti che è molto breve.

Parliamo di 10 minuti, mezz’ora al massimo se vanno applicati gli attachment.

In più non avere a che fare con ferretti sporgenti, afte, attacchini staccati e corse dal dentista toglie molto stress!

Poterlo rimuovere per lavarsi i denti e usare il filo interdentale senza problemi è un altro aspetto positivo. Unito poi al fatto di non dover rinunciare a nessun cibo duro lo rende veramente insuperabile.

Se poi volete smettere di fumare potete cogliere l’occasione al volo, infatti durante l’utilizzo del trattamento niente sigarette!

E’ doloroso?

I pazienti sottoposti al trattamento lamentano un pò di tensione i primi giorni di utilizzo.

Questo è del tutto normale ed è dato dal fatto che l’apparecchio ‘lavora’ cominciando a spostare i denti nella posizione corretta.

Solitamente il fastidio non dura più di un paio di giorni.

Se proprio dovesse essere molto fastidioso si può chiedere al medico un antidolorifico, ma di solito non è necessario.

Il fastidio può dipendere anche dagli spostamenti che vengono fatti perchè ogni mascherina è unica, quindi una potrà lavorare di più mentre la successiva potrà stabilizzare e usare meno forze.

In ogni caso i movimenti si ottengono sempre in modo delicato e non traumatico.

 

Quanto costa l’Invisalign

Ovviamente il costo dell’Invisalign dipenderà dallo studio dentistico al quale vi rivolgete e dalla complessità del vostro caso.

In linea di massima si aggira su un costo medio che va dai 1900 ai 4000 euro.

Il costo comprende lo studio iniziale, le mascherine ovviamente e tutti i controlli che serviranno.

Se avete un’assicurazione è possibile che copra in parte le spese per questo dispositivo, informatevi bene perchè Invisaling è considerato come un apparecchio ortodontico.

Se avete altre domande o dubbi non esitate a scrivermi, sarò felice di rispondervi. 

Condividi la tua opinione